Matteo Bussola: i suoi due volti, i suoi tre libri

di Giuseppe Guarino

Mia moglie, mio figlio piccolo ed io abbiamo conosciuto Matteo Bussola ad una presentazione presso la Mondadori di Catania. Mia moglie è riuscita a trascinarmi lì grazie al fatto che Matteo è il marito di Paola Barbato, scrittrice di fumetti che conosco ed apprezzo.

L’ho trovato un personaggio davvero interessante. Le sue letture sono state accattivanti, interessanti, istruttive. La sua ottica, la descrizione della vita di coppia in generale e della sua con Paola mi ha colpito positivamente, dandomi degli spunti personali di riflessione sull’amore in generale e sulla mia vita personale.

Il suo rapporto con i figli è stato oggetto delle sue pubblicazioni e ne ha parlato anche per esteso.

E’ stato davvero gentile e disponibile e non mi ha nemmeno dato un pugno quando ho detto che ero andato lì sperando di vedere sua moglie.

La parte interessante di Matteo è il suo doppio volto. Già, perché lui non nasce come scrittore, ma come disegnatore. E che ti fa la vita? Ti fa diventare diventare scrittore. Ma la realtà è forse che Matteo, come molti, si è scoperto più di tutto padre e marito. E tutto il resto è stata solo una conseguenza.

Consiglio personalmente di recarvi a qualche sua presentazione se ve ne sarà porta l’occasione.

Questa è l’immagine sulla sua pagina di Facebook se volete seguirlo

Queste le copertine dei suoi tre libri, in ordine di uscita e i links se vorrete acquistarli (ve li consiglio)

Buona lettura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *